Dati positivi che fanno sperare in un turismo in crescita nella stagione turistica 2015 all’Isola d’Elba.

E’ quanto emerge dall’analisi dei primi dati relativi agli incassi della Tassa di Sbarco, così come forniti dalle Compagnie di navigazione e raccolti dagli Uffici della Gestione Associata per il Turismo che monitorano costantemente l’andamento dei flussi turistici sul territorio elbano.

Il dato più interessante è quello relativo ai passaggi nave acquistati.

In questo 2015 il dato ha subito, infatti, un picco con un incremento dei passaggi acquistati presso le compagnie marittime del 25% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’analisi è stata effettuata prendendo in esame il periodo gennaio - maggio 2015 confrontato con lo stesso periodo dell’anno 2014.


 

Un dato rilevante visto che proprio dalle prenotazioni dei traghetti deriva il primo dato sensibile circa l’andamento della stagione turistica in corso e un dato che evidenzia una crescita del gradimento degli utenti per l’Isola d’Elba e della fidelizzazione dell’utenza al territorio.

Questi i numeri.

Da gennaio a maggio 2014 sono stati 84.175 i passaggi nave acquistati per la stagione turistica dell’anno passato. A distanza di dodici mesi i passaggi acquistati nello stesso periodo sono stati 105.369 con un incremento percentuale del 25,18 %.

“Sono dati estremamente positivi – commenta Ruggero Barbetti, sindaco di Capoliveri, comune capofila della gestione associata turismo – soprattutto in questo particolare momento in cui le famiglie italiane hanno maggiori difficoltà di spesa e avremmo potuto assistere ad una tendenza a prenotare all’ultimo minuto.  

Questi risultati premiano la scelta fatta dai comuni elbani di seguire il percorso della Gestione Associata del Turismo per promuovere in maniera strategica il territorio che attingendo dall’imposta di sbarco permette di fornire maggiori servizi e offrire un’immagine diversa in Italia e all’estero della nostra isola. Questo percorso oggi inizia a dare i suoi frutti e ne siamo soddisfatti, ora non resta che attendere i prossimi mesi per avere un quadro più completo dell’andamento di questa stagione 2015”.