C’è una storia antica a Capoliveri. Una storia che si tramanda di generazione in generazione e che ogni volta incanta e coinvolge. La Leggenda dell’Innamorata rivive ogni anno nell’antico paese dell’Elba. Dal ‘500 ad oggi è stata narrata dai padri ai figli fino a giungere ai giorni nostri, poi 30 anni fa quella storia antica ha preso nuova vita ed è diventata rievocazione storica nei luoghi della leggenda.

Proprio quest’anno ricorrono i trent’anni della rievocazione della Leggenda dell’Innamorata: una festa simbolo a Capoliveri e all’Isola d’Elba che nel tempo ha visto crescere l’interesse intorno a sé fino a conquistare la stampa e le televisioni nazionali ed estere.

Ogni anno è sempre lo stesso magico rituale: alle 21,00 dopo l’ultimo rintocco del campanile della Chiesa dell’Assunta, il corteo in costume parte dal centro storico del paese di Capoliveri per giungere a piedi fino alla suggestiva spiaggia dell’Innamorata. Qui, ad attendere i figuranti, 1000 fiaccole accese che illuminano il cammino.

Conto alla rovescia per l’inizio del primo Magnetic Festival nel suggestivo scenario delle Miniere di Calamita di Capoliveri.


Nell’anfiteatro naturale creatosi nel tempo all’interno della Miniera del Ginevro, Capoliveri accoglierà cinque splendidi concerti all’aperto proponendo opere, operette e musica contemporanea con alcuni dei più importanti artisti del panorama musicale internazionale.


Si parte giovedì 9 luglio con l’esibizione del gruppo “Fantasia in Re” ritenuta una delle più brillanti e vitali realtà nel campo della lirica italiana. Fondata nel 1995 da Stefano Giaroli, la compagnia ha prodotto oltre venticinque titoli lirici con numerose repliche in Francia, Svizzera, Germania. Gli artisti alla miniera del Ginevro presenteranno “Il Rigoletto”, l’opera in tre atti di Giuseppe Verdi tratta dal dramma di Victor Hugo “Le Roi s’amuse”.

Dati positivi che fanno sperare in un turismo in crescita nella stagione turistica 2015 all’Isola d’Elba.

E’ quanto emerge dall’analisi dei primi dati relativi agli incassi della Tassa di Sbarco, così come forniti dalle Compagnie di navigazione e raccolti dagli Uffici della Gestione Associata per il Turismo che monitorano costantemente l’andamento dei flussi turistici sul territorio elbano.

Il dato più interessante è quello relativo ai passaggi nave acquistati.

In questo 2015 il dato ha subito, infatti, un picco con un incremento dei passaggi acquistati presso le compagnie marittime del 25% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’analisi è stata effettuata prendendo in esame il periodo gennaio - maggio 2015 confrontato con lo stesso periodo dell’anno 2014.

 

Con un’operazione congiunta condotta dal corpo di Polizia Municipale del Comune di Capoliveri e dagli uomini della Stazione dei Carabinieri guidati dal maresciallo Vittorio Contestabile, sabato 27 giugno sono iniziati i controlli che saranno predisposti durante tutta la stagione turistica 2015 lungo gli arenili del Comune di Capoliveri per contrastare il fenomeno dilagante del commercio ambulante abusivo.


Un ulteriore intervento per contrastare il fenomeno del commercio ambulante abusivo sui litorali di Capoliveri è stato inoltre effettuato dagli uomini della Guardia di Finanza sempre nella giornata di sabato. Due le persone fermate e sottoposte a sanzione amministrativa, oltre 250 i pezzi di merce sequestrata  destinata alla vendita sulle spiagge.